Mario Martone al Napoli Film Festival 2015

Inserito da redazione il 29 settembre 2015

Con “incontri ravvicinati” dedicato a Mario MartoneNapoli Film Festival” , dal cinema Metropolitan di Napoli, inaugura la Maratona del cinema a Napoli. Un progetto del’assessorato alla cultura del Comune di Napoli che mette insieme sei storiche rassegne cinematografiche che da anni si svolgono nel capoluogo campano.

Il regista de “Il giovane favoloso” che ascolterete in questa intervista, nel corso della serata, ha incontrato il pubblico e dopo un breve dibattito condotto dal Enzo d’Errico, direttore del Corriere del Mezzogiorno, ha introdotto il cortometraggio “Pastorale cilentana”, realizzato per l’Expo di Milano a cui è seguita, sempre in compagnia dell’autore, la proiezione del film “L’amore molesto”.

In fondo troverete il link del programma completo della 17° edizione del Napoli Film Festival.

La staffetta della maratona del Cinema, terminato il Napoli Film Festival, sarà affidata a “Artecinema“, in programma dal 15 al 18 ottobre, Al Teatro San Carlo.
in quell’occasione saranno proiettati i film “Art War” di Marco Wilms sulla street art come metodo di contestazione in Egitto durante la primavera araba e il film “Jeff Koons: Diary of a Seducer” di Jill Nicholls.

La rassegna prevede la proiezione di documentari sui più grandi artisti, architetti e fotografi degli ultimi cinquant’anni nelle sezioni Arte e Dintorni, Architettura, Fotografia. Si potranno così osservare gli artisti mentre sono al lavoro sulle loro opere. I documentari saranno in lingua originale con traduzione simultanea in cuffia, intervallate da dibattiti con registi, produttori e artisti.

Ancora per “Venezia a Napoli – Il cinema esteso”, dal 22 al 25 ottobre 2015, sarà presentata nei cinema del centro cittadino e quelli di periferia una selezione di film che hanno partecipato all’ultima Mostra Internazionale di arte cinematografica di Venezia. In particolare è prevista la proiezione di quelli delle sezioni Concorso, Orizzonti, Classici, Giornate degli Autori e Settimana della Critica.

Nel calendario di novembre rientreranno il “Festival del cinema dei diritti umani”, che da lunedì 9 a sabato 14 svilupperà un percorso di riflessione sui rapporti tra democrazia e territorio, e “‘O curt”, la manifestazione che premierà i migliori cortometraggi da mercoledì 18 a sabato 21.

La conclusione della maratona, da sabato 5 a sabato 12 dicembre, sarà affidata a “Omovies Lgbtq (lesbiche, gay, bisessuali, transgender, questioning)”, che parlerà d’amore e delle sue differenze attraverso una serie di film.

Carmine Bonanni per www.lifeinnaples.it

info:

www.napolifilfestival.com
www.artecinema.com
www.cinenapolidiritti.it
ocurtfilmfest@gmail.com
www.omovies.it