Inserito da redazione il 27 giugno 2014

La tradizione folk campana entusiasma il pubblico di Bucarest.

L’edizione 2014 di Festitalia che si è svolta nella capitale rumena è stata caratterizzata dalle performance delle Ninfe della Tammorra, il gruppo tutto al femminile nato da un’idea di Serena Della Monica, con il supporto di quattro musicisti della scena nazionale.

Le Ninfe hanno rappresentato l’Italia alla kermesse promossa ogni anno dall’Istituto Italiano di Cultura a Bucarest.

Le ninfe della Tammorra

Fondato e diretto da Serena Della Monica, il gruppo opera da oltre dieci anni sul territorio nazionale allo scopo di diffondere e far conoscere le tradizioni popolari del Sud Italia, con particolare riguardo alla Campania e alla sua forma musicale predominante.

La Tammurriata, detta anche Ballo e Canto sul Tamburo, è un’antica forma coreutico-musicale praticata in numerose varianti: dall’area domiziana–giuglianese a quella vesuviana, dall’agro nocerino-sarnese alla costiera amalfitana. Espressione diretta della cultura orale contadina, quindi connessa a credenze e culti arcaici di origine precristiana.

Il nuovo album de Le Ninfe della Tammorra, “Scaramantrika” raccoglie dieci brani, tra inediti e tradizionali, che compongono un vero e proprio viaggio musicale dall’Agro Nocerino al Cilento, passando per il Salento e la Sicilia, alla scoperta di suoni, danze rituali e canti del Sud Italia, spaziando dalla Tammurriata alla Pizzica Pizzica, fino a toccare i canti d’amore, gli stornelli e le serenate. Il tutto condito da un originale approccio nella riproposta, che guarda verso la contaminazione con le sonorità del Mediterraneo.

La formazione delle Ninfe della Tammorra è composta da Serena Della Monica (organetto, fisarmonica, tamburi a cornice, danza), Sara Schiavo (voce, danza), Carlotta D’Avino (tamburi a cornice, danza), Mariana Somma (voce), Gianmarco Volpe (chitarra acustica, mandola), Amleto Livia (violino), Pasquale Benincasa (percussioni), Pasquale Ziccardi (basso acustico).

Il gruppo campano, dopo un doppio appuntamento questo fine settimana all’ippodromo Le Padovanelle per il Taranta Padova, sarà lunedi 7 luglio in concerto all’Arena del Mare di Salerno.

Carmine Bonanni