Inserito da redazione il 2 ottobre 2014

Massimo Cacciari, Giovanni Floris, Aldo Masullo, Angela Staude Terzani, saranno tra i protagonisti del fine settimana dell’Arte della Felicità, decima edizione. Domani venerdi 3 ottobre, incontro dedicato alle religioni con il sacerdote  Antonio Maione e Ottavio di Grazia (Istituto per gli studi filosofici, dalle ore 17,00) che dialogano con esponenti di varie fedi, evento prodotto con il Forum universale delle culture così come la meditazione guidata condotta da Adriana Rocco a San Giovanni Maggiore, il 4 ottobre dalle ore 8,30, a cui seguiranno gli incontri con Massimo Cacciari (ore 10,00) sul tema “verità” e con il giornalista e scrittore Giovanni Floris (ore 12,00).
La splendida basilica recentemente ritrovata come punto di riferimento della vita culturale cittadina, sarà teatro alle 21 del concerto “La strada della felicità” di Ilaria Graziano e Francesco Forni, guest Dario Sansone dei Foja e Gnut. Domenica 5 ottobre l’ormai tradizionale lezione finale  di Aldo Masullo (ore 12,00) sul tema “La sapienza del relativo” preceduta dalla meditazione con Adriana Rocco e dall’ incontro con lo psicologo Luigi Baldascini (ore 0,30) . In serata si festeggeranno i dieci anni dell’evento da South ItalyFood (Via Francesco Giordani 24-28),con una cena buffet ed uno spettacolo del Teatro dell’Anima (19,30-21,30) . 
 
Per la sezione “I Dialoghi” sono ospiti domani nelle abitazioni private la scrittrice Angela Staude Terzani, la psicanalista Diomira Petrelli.
Fino al 5 ottobre, dalle 17 alle 20, al Modernissimo, sala 2, scorreranno le immagini dei dieci anni dell’Arte della felicità, con le interviste a personalità come Zygmunt Bauman, Marc Augè, Robert Thurman, Mathieu Richard realizzate da Gianfranco di Vito (ingressi libero). 
Continuerà anche nei luoghi e nei giorni del festival  la campagna di tesseramento  “Amici de l’Arte della Felicità” che, con una quota associativa minima di 10 euro, contribuisce alla realizzazione della Manifestazione, quasi interamente autofinanziata.