Inserito da redazione il 20 settembre 2014

Napoli Canale 21 ha trasmesso in diretta a partire dalle 8 di ieri l’intera mattinata di preghiera e la Santa Messa, officiata dal cardinale Crescenzio Sepe, culminata con le preghiere alla Venerata Reliquia e il  Miracolo della liquefazione del sangue di San Gennaro, Patrono di Napoli.

La diretta televisiva no-stop di oltre quattro ore ha permesso di vivere, attimo dopo attimo, un rituale antico di straordinario significato religioso, sociale, culturale.

E l’impegno della storica emittente guidata dall’editore Paolo Torino, che ha seguito l’evento con il coordinamento giornalistico del direttore Gianni Ambrosino, è stato ripagato da un vero boom di ascolti, con punte di share di oltre il 18% nel corso delle quattro ore trasmesse live.

Napoli Canale 21 è da sempre attenta ai grandi eventi religiosi e sociali della nostra terra. La diretta televisiva del Miracolo di San Gennaro ha permesso a milioni di fedeli di partecipare a questo auspicato prodigio tanto atteso in tutto il mondo.

Sono stati, infatti, circa 450mila gli accessi e oltre 2 milioni i contatti ottenuti durante la diretta streaming del segnale di Canale 21  a testimonianza anche di quanto sia amato nel mondo il Santo patrono di Napoli.

Napoli Canale 21 rinnova anche l’appuntamento della prima domenica di ottobre con la Madonna di Pompei. A partire dalle ore 10.30 di Domenica 5 ottobre diretta della Santa Messa e della Supplica alla Vergine del Rosario, mentre il 21 marzo 2015 seguirà in diretta la prima, storica a visita a Napoli di Papa Francesco, portando nelle case di migliaia di fedeli campani le parole di speranza del Sommo Pontefice.