Inserito da redazione2 il 7 settembre 2020

Tutto è pronto per il via della kermesse  ParthenoFluxo di cui la presentazione con open day si terrà oggi nella Villa Comunale di Napoli. Finalmente l’evento che sta spopolando a Rimini arriva all’ombra del Vesuvio e tutto è pronto per bissare il successo di una manifestazione che in Europa è già un must.  E tra un salto, una capriola e una verticale siamo riusciti a farci raccontare cos’è ParthenoFluxo  proprio da chi ha portato questa realtà qui a Napoli: Giovanni  Tatu’ Corggio, maestro di Capoeira e ideatore del progetto motorio Neuro Muscular Activity (NMA).

Ecco cosa ci ha raccontato…

tatu bike

Fluxo Movement è una realtà molto affermata a Rimini, da lunedì si potrà avere un assaggio anche qui a Napoli. Com’è avvenuto l’incontro con questo movimento?

 Da anni vi è uno scambio di conoscenze tra professionisti del settore dell’allenamento e degli eventi sportivi, Tatú e il Coach Lombardi, accomunati dal loro impegno nel contesto capoeiristico, si sono spesso confrontati sulle attuali necessità e richieste del mondo dell’allenamento. Dopo l’ennesimo fine settimana a Rimini, avendo visto la risposta della città romagnola alla terza edizione di FLUXO, hanno pensato che Napoli ha tutte le carte in regola per essere il nuovo punto di riferimento dell’outdoor training in Italia: location suggestive con ampi spazi aperti, un clima fantastico, ma soprattutto un Team di professionisti pronti a mettersi in gioco e lavorare per far crescere nella propria città una nuova realtà ad alto impatto sociale.

 tatu mariner Capoeira_Balanço do Mar_ MarziaBertelli_ (3) caoia-na-rua-2

Dopo la capoeira, che adesso è diventata una realtà sportiva molto radicata a Napoli e in Campania proprio grazie alla tua esperienza e alla tua lungimiranza, ancora una volta la tua professionalità porta un interessante e coinvolgente evento dedicato allo sport nella città diNapoli. È un piacevole “vizio” il tuo quello di portare cose belle in città. Raccontaci in breve cosa ci aspetterà da lunedì.

 Ci aspetta una manifestazione di attività motorie all’aperto, aperta ad un pubblico dai 4 ai 99 annidi età che non è solo un momento per allenarsi ma anche di conoscere tante altre persone accomunatedagli stessi obiettivi e dalle stesse passioni. Uno degli scopi della manifestazione è l’educazione all’attività fisica all’aperto ossia, imparare ad allenarci per strada, sul lungomare o in qualsiasi spazio ci dia una piccola opportunità di movimento ma diventa soprattutto una “scusa” per stare insieme in allegria.Chi si allena con noi ha la possibilità di dedicarsi più volte a settimana a una singola disciplina, oppure di scegliere ogni giorno varie discipline. FLUXO non è solo un insieme di corsi, ma il risultato dell’energia che si crea grazie all’interazione tra le persone. Nasce così una nuova comunità in cui chi insegna ha anche la possibilità di apprendere, e chi apprende viene chiamato a impegnarsi per trasmettere le proprie conoscenze ai compagni di allenamento.

FLUXO è un’unione di persone che vive l’allenamento e che condivide anche tanto altro: le serate estive, gli appuntamenti culturali e le nostre immancabili feste.Non abbiamo fatto altro che dare un’identità al nostro stile di vita, siamo dei professionisti dell’allenamento e del divertimento, sappiamo come fare entrambe le cose e ci piace farlo insieme.

 giovanni TATU' coraggio

Nell’ultimo anno hai messo in piedi il nuovo progetto “NMA”. Di cosa si tratta?

NMA (Neuro Muscular Activity) è un programma di attività fisica i cui obiettivi principali sono la destrezza e l’agilità.L’idea di base è nata durante gli anni dell’Università da spunti presi dalla capoeira e suggerimenti dei miei professori. Ho inserito tecniche di mobilità articolare ed esercizi di coordinazione motoria peraumentare l’agilità e la destrezza non rinunciando alla forza e alla resistenza. Con esercizi derivanti dal callistenico, dalla ginnastica artistica e dalla capoeira, il metodo si è evoluto in modo da offrire una varietà di forme di allenamento che vanno dal semplice al complesso.La sezione “FLOW” prevede una serie di sequenze a terra e in piedi che sviluppano la muscolatura di tutto il corpo in maniera armoniosa. È quindi, un’attività rivolta a tutti sportivi che vogliono migliorare la mobilità e la flessibilità edaumentare il proprio bagaglio di abilità motorie.

tatu anelli tatu testa in giu

 

Questa cinque giorni di meravigliose lezioni, allenamenti, masterclass outdoor, sarà solo una parentesi o possiamo aspettarci qualcosa di più? Insomma, potrebbe diventare una buona  abitudine?

 Ci stiamo concentrando al massimo sul presente, ParthenoFluxo è per noi un test importante, il nostro obbiettivo è quello di creare una situazione che permetta ai cittadini di incontrarsi negli spazi pubblici, essere guidati nella pratica di varie discipline (yoga-NMA-Pilates-Capoeira-Parkour-CrossTraining) da professionisti dell’attività outdoor e condividere momenti di socialità facendo attività che migliorano la qualità della vita sin dal primo giorno di attività. Siamo convinti che riusciremo a gettare delle buone basi per fare in modo che FLUXO a Napoli sia da subito una garanzia, ora e in futuro.

Manuela Ragucci