Inserito da redazione il 3 agosto 2015

 
La band di Piero & Ghigo apre il cartellone estivo del Festival delle Ville Vesuviane con Avitabile, Renga e De Crescenzo e altri big in cartellone
 
Il XXVII Festival delle Ville Vesuviane aprirà il cartellone estivo “La Grande Musica” giovedì 6 agosto 2015 con l’esclusivo concerto dei Litfiba di Piero Pelù e Ghigo Renzulli, in programma nell’arena del Parco sul mare della Villa Favorita di Ercolano (Napoli) alle ore 21.00. Special guest sul palco: il sassofonista e cantautore napoletano Enzo Avitabile.
 
Prenderanno inoltre parte alla serata Ira Grenn, concorrente di The Voice of Italy 2015, e Raul Volani, voce della rock band napoletana Metharia. Dopo la reunion del 2009, i Litifba -per la prima volta ospiti del Festival delle Ville Vesuviane- ritroveranno il pubblico campano a distanza di due anni dalla loro ultima esibizione a Napoli (il 17 aprile 2013 con “Trilogia”).
 
LIFTIBA -  foto di Luca Delpia

LIFTIBA – foto di Luca Delpia

 
Giovedì 6 agosto ci saranno sul palco la voce e la chitarra di Piero e Ghigo insieme con Luca Martelli alla batteria,  Federico Sagona tastiere e cori, Ciccio Li Causi al basso. Con loro approderà a Ercolano il tour attraverso il quale rivive quel rituale energetico che caratterizza il sound della cosiddetta ‘tetralogia, la quale raccoglie i quattro album degli anni Novanta dedicati ai quattro elementi naturali: fuoco con “El Diablo” (1990), terra con “Terremoto” (1993), aria con  “Spirito” (1994) e acqua con “Mondi Sommersi” (1997). Sottolineano Piero e Ghigo: “Per questo tour abbiamo preparato tre scalette diverse che andranno a rotazione… purtroppo non possiamo fisicamente cantare 50 pezzi. Ogni show dura però due ore e mezza, in cui non ci saranno effetti scenici speciali come quelli che vanno di moda ora; i Litfiba restano una band che punta più sulla sostanza che sulla tecnologia. Il segreto della nostra longevità? Il rock n’ roll. L’essere sempre nel presente. Nella realtà”. 
 
Nel corso del concerto si annuncia un omaggio a Pino Daniele (che sul palcoscenico del Parco sul mare della Villa Favorita si esibì il 20 settembre del 2012).
 
Il festival proseguirà giovedì 13 agosto in piazza Pugliano a Ercolano con il concerto “Black Tarantella” di Enzo Avitabile e i Bottari di Portico in collaborazione con il Comune di Ercolano, e poi nuovamente nell’arena del Parco sul mare della Villa Favorita lunedì 31 agosto con l’unica data in Campana di “Tempo Reale Extra tour” di Francesco Renga, e lunedì 7 settembre con “Essenze Jazz Event” di Eduardo De Crescenzo con ospite Enrico Rava.
- – -
Ercolano (Na), 3 agosto 2015 
fonte:  Ufficio Stampa Festival Ville Vesuviane – dott. Paolo Popoli
 
Enzo Avitabile Foto di Luigi Passariello © 2014

Enzo Avitabile Foto di Luigi Passariello © 2014

 

 

BIOGRAFIA LIFTIBA

Ottobre 1980 in Via dei Bardi a Firenze, Italia si formano i LITFIBA, in una fumosa cantina. 

La data ufficiale del primo concerto dei LITFIBA è il 6 dicembre 1980 anche se qualcuno sostiene che sia l’8 dicembre 1980. Il loro nome è infatti un acronimo che unisce: LIT(Italia) FI(Firenze) BA (Via de Bardi).

 La formazione originale prevede:

Gianni Maroccolo (basso), Antonio Aiazzo (tastiere), Francesco Calamai (batteria), Federico “Ghigo” Renzulli (chitarra), Piero Pelù (voce). La musica proposta è un post-punk con sfumature dark-wave.

Da allora i LITFIBA cominciano a suonare in tutto il territorio italiano e nel giugno 1982 vincono il Festival Rock Italiano di Bologna presentando anche il loro primo EP autoprodotto “GUERRA”(Maso Rec) .

Nel 1983 esce il 45 giri “LUNA/LA PREDA” (Fonit Cetra). Nell’ottobre 1983 Ringo de Palma prende il posto alla batteria di Renzo Franchi che aveva già sostituito Francesco Calamai. Nell’ottobre 1983 esce l’ LP “ENEIDE” (Suono Rec) colonna sonora dello spettacolo teatrale multimediale della compagnia Krypton rappresentato in tutto il mondo compreso il MoMA di New York. Nel dicembre 1983 i LITFIBA fanno la loro prima tournèe all’estero con una decina di date in Francia suonando anche nel Festival Transmusicales di Rennes che li segnala al pubblico e alla critica francese. Da allora gireranno all’estero con la stessa frequenza che in Italia.

Nella primavera del 1984 esce “ YASSASIN”( Contempo Rec.).Tour europeo e tour in Italia. Alla fine del 1984 esce “LIVE IN BERLIN”(Ira Rec.) un tape registrato al Loft di Berlino.

Nella primavera 1985 esce “DESAPARECIDO”(Ira Rec.) primo album ufficiale di canzoni orientato su uno stile etno-wave rock e psichedelico primo atto della trilogia dedicata alle vittime del potere, salutato dalla critica e dal pubblico come la pietra miliare del nuovo rock italiano; la Sony Francia pubblica Desaparecido in una versione differente; tourneè in Italia, Francia, Belgio Svizzera , Spagna e Australia. Nell’ autunno 1985 esce l’ EP “TRANSEA” (Ira Rec.).

Nel dicembre 1986 esce “17RE”(Ira Rec.) disco doppio in stile wave – sperimentale- etno –rock considerato dalla critica come uno dei dischi più innovativi e complessi della wave Italiana; pubblicato in Francia con Just’ine Rec.; lunghissimo Tour in Italia e in tutta Europa nei club e nei Festival.

Alla formazione classica del LITFIBA per le session di studio si aggiunge Francesco Magnelli.

“12-5-1987 APRITE I VOSTRI OCCHI”(Ira Rec.) è il secondo live dei LITFIBA.

Nella primavera del 1988 esce “LITFIBA 3” (Ira Rec)che segna un allargamento degli orizzonti musicali anche verso il rock latino e il blues, interminabile tour compresa la Russia in tempi di Perestroika, fu pubblicato in Francia con Just’ine. Segna la fine della “trilogia delle vittime del potere”.

Estate 1989 ultimo tour dei LITFIBA con la formazione classica (Aiazzi, Maroccolo, Pelù, Ringo De Palma, Renzulli) compreso il Festival di Nyon in Svizzera e il Festival Rock di Monreal in Canada. Finito il tour Aiazzi e Maroccolo escono dalla band. 

Dicembre 1989 pubblicazione del disco live “PIRATA” (Ira Rec/Cgd) con 2 inediti (“CANGACEIRO” e “IL VENTO”) due cover (“RAW HIDE” e “CANNON SONG”). “PIRATA” è il primo disco d’oro della storia dei LITFIBA. 

Nel Febbraio del 1990 nuovo “PIRATA TOUR” con una nuova formazione, oltre a Piero e Ghigo i musicisti che li accompagnano sono: Roberto Terzani al basso, Daniele Trambusti alla batteria, Candelo Cabezas alle percussioni , Antonio Aiazzi alle tastiere. Uscirà anche una VHS del Tour. Il 1 Giugno del 1990 muore Ringo De Palma. Nel novembre 1990 esce “EL DIABLO” (Cgd) che segna una svolta stilistica orientando sempre di più il sound nella band verso l’hard-rock latino e che inaugura la tetralogia degli elementi naturali (fuoco,terra, aria, acqua). Oltre a “EL DIABLO” fanno parte della tetralogia degli elementi i futuri album: “TERREMOTO” , “SPIRITO”, “MONDI SOMMERSI” e “INFINITO”. 

“EL DIABLO” fu pubblicato anche in Francia con Warner e seguì un infuocatissimo tour in Italia e in Europa fino al Messico per il festival del Rock Latino (RO.LA). 

Nell’autunno 1992 esce “SOGNO RIBELLE” (Cgd) con alcuni brani storici riarrangiati nel nuovo stile e un pezzo inedito “LINEA D’OMBRA”, uscirà anche un vhs.

Nel Gennaio 1993 esce “TERREMOTO” (Cgd), album dallo stile punk,hard rock quasi heavy e psichedelico, dedicato all’elemento naturale della terra, entra Franco Caforio alla batteria al posto di Trambusti, fu pubblicato in Francia, mega tour Italia e all’estero, Tour Europeo con grandi Festival tra cui Roshkilde in Danimarca.

Nel 1994 esce il terzo cd live dei LITFIBA “COLPO DI CODA” (Emi), testimonianza del Tour di TERREMOTO con un booklet di 99 foto, con 2 inediti “A DENTI STRETTI” e “AFRICA”.

Nel Febbraio 1995 esce “SPIRITO” (Emi) album dedicato all’elemento aria, stile grunge, latin e psichedelico, entra Daniele “Barny” Bagni al basso, segue un tour lunghissimo in Italia e in Europa tra cui Francia, Svizzera, Belgio, Lussemburgo, Germania, Austria. Esce nell’autunno 1995 il vhs e cd “LACIO DROM Lo Spirito in Tour 1995” videostoria del Tour di SPIRITO con la regia di Piero Pelù e di Alex Maioli.

Nel 1997 esce “MONDI SOMMERSI” (Emi), dedicato all’elemento acqua, album che segna un altro passaggio stilistico nel Rock dei LITFIBA verso l’elettronica, grandissimo successo commerciale. Roberto Terzani prende il posto di Antonio Aiazzi alle tastiere e alla seconda chitarra, tour in Italia e in Europa. Il 17 Ottobre 1997 muore Candelo Cabezas

Nel 1998 esce “CROCE E DELIZIA”(Emi), cd doppio e vhs con la regia di Paolo Beldì, testimonianza del Mondi Sommersi Tour. 

Nel Gennaio 1999 esce “INFINITO” (Emi) l’elemento aggiunto alla tetralogia degli elementi: il tempo; album dallo stile Rock Elettronico Pop con un successo strepitoso che porta le vendite a un 1 milione di copie ma che purtroppo segna anche la crisi umana e artistica tra Piero e Ghigo che decideranno di intraprendere strade diverse con formazioni diverse per gli anni zero.

Nel 2007 esce “LITFIBA LIVE99”(Teg/Sony) testimonianza dell’ultima data dell’Infinito Tour terminato l’ 11 luglio 1999 al Monza Rock Festival. 

L’11 dicembre 2009 viene annunciata la reunion di Piero & Ghigo.

Nel gennaio 2010 Piero e Ghigo lavorano in studio per la produzione dei 2 brani inediti “SOLE NERO”e “BARCOLLO”. Nel febbraio 2010 saranno in studio a New York, all’Electric Lady Studios, a mixare, e allo Sterling Studio a masterizzare i due brani inediti.

Nel marzo 2010 i LITFIBA sono in Europa per un warm -up tour con Daniele “Barny” Bagni al basso, Federico “Sago” Sagona alle tastiere, Pino Fidanza alla batteria.

In studio ritorna Francesco Magnelli dopo gli anni della collaborazione per la trilogia del potere 1985/1988. Nell’aprile 2010 il “LITFIBA REUNION TOUR” fa tappa a Milano, Firenze (2 date) Roma e Acireale (CT) registrando il sold out in ogni data.O LIBERO DI LITFIBA”(Teg/Renzulli/Sony) doppio album live con due inediti “SOLE NERO” e “BARCOLLO”, nono album live testimonianza delle infiammatissime e già mitiche date di aprile.

Nell’estate 2010 il tour dei LITFIBA prosegue in Italia e all’estero. Il successo è tale che viene poi riproposto nell’autunno dello stesso anno. 

A Marzo 2011 il tour si trasferisce in Europa e tocca le città principali (Londra, Parigi, Amsterdam, Berlino, Barcellona,Bruxelles, Ginevra, Zurigo) con enorme seguito.

Dal loro rientro in Italia i LITFIBA si dedicano alla lavorazione di brani di  nuovi album.

Il 1º giugno 2012 la band si è esibita per una nuova data al Mandela Forum di Firenze (inizialmente prevista allo Stadio Artemio Franchi)[8] per un concerto in onore dello scomparso batterista Ringo de Palma e per l’occasione sul palco con i Litfiba sono saliti come ospiti alcuni membri delle loro formazioni passate, a partire dai fondatori Gianni Maroccolo al basso ed Antonio Aiazzi alle tastiere, oltre a Daniele Trambusti alla batteria eFederico Poggipollini alla chitarra ritmica. Inoltre è stato ospite anche Federico Fiumani dei Diaframma, con cui la band fiorentina ha suonato il brano Amsterdam.

Il 22 settembre 2012, al Campovolo di Reggio Emilia, i Litfiba partecipano, insieme ad altri 12 artisti del panorama musicale italiano, al concertoItalia Loves Emilia, l’iniziativa di beneficenza per la raccolta fondi a favore delle popolazioni emiliane colpite dal sisma del 20 maggio, suonando davanti a 150.000 persone.

Nel 2013 la band intraprende un nuovo tour denominato Trilogia 1983-1989, in cui vengono eseguiti brani contenuti nella Trilogia del potere ed altre canzoni di quel periodo. Per l’occasione, i Litfiba vedranno l’esclusiva partecipazione di due componenti fondatori della band, Gianni Maroccolo e Antonio Aiazzi (rispettivamente basso e tastiere), oltre alla new entry Luca Martelli alla batteria. La tournée comprenderà, tra date invernali ed estive, ben 17 concerti.

Il 26 marzo 2013 esce Trilogia 1983-1989 live 2013, un doppio live registrato durante le date milanesi del tour all’Alcatraz di Milano.

Il 24 settembre 2013 Pelù e Renzulli annunciano di essersi presi una pausa, durante la quale si dedicheranno ai propri progetti personali e alla registrazione di un nuovo album in studio.

Il 20 giugno 2014 viene annunciata a sorpresa l’esibizione del gruppo, con la formazione del Trilogia Tour, il 27 luglio 2014 al Traffic Festival di Torino.

Il 13 gennaio 2015 viene pubblicato un cofanetto dal titolo Tetralogia degli elementi. Il cofanetto contiene tutti gli album in studio della tetralogia(El diablo del 1990, Terremoto del 1993, Spirito del 1994 e Mondi sommersi del 1997) e un DVD contenente un filmato inedito di una tappa delTerremoto Tour del 1993. Lo stesso giorno parte un tour denominato Tetralogia degli elementi Live. A completare la formazione, al fianco di Pelù e Renzulli, ci sono Luca Martelli alla batteria, Federico Sagona alle tastiere e la new entry Franco Li Causi al basso.