Benvenuto a Napoli Mr. Marc Kalinka

il 5 luglio 2016

Dal 14 luglio alle 18:30 al 28 luglio presso Core Gallery  in Napoli  - Piazza San Gaetano, 69 in mostra le opere di Marc Vincent Kalinka.

“Con questa mostra Marc ci lascia entrare nell’intimità dei propri riferimenti culturali e letterari: i ritratti di Heinrich Boell, Fedor Dostoevsky, Gabriel García Márquez, Michail Afanas’evič Bulgakov, André Breton prendono forma a partire dallo studio dei testi in lingua originale, delle bibliografe e dei caratteri tipografici delle prime edizioni. 

Partendo dalla sfera emotiva e personale Marc sottolinea l’importanza della lettura, perché nella lettura c’è la dimensione individuale della consapevolezza e della responsabilità dell’essere umano. 
Le opere di questo progetto hanno una relazione importante con la parola scritta, ne evidenziano la capacità e l’incapacità di rivelare, ne sottolineano l’impegno e la promessa, in un’epoca in cui gli strumenti di comunicazione sono coinvolti in un importante cambiamento che stravolge il linguaggio verbale e quello scritto e ricategorizza i modelli del sapere. 
Su questa trasformazione l’artista punta il proprio obiettivo analitico. 

Marc Vincent Kalinka

 

Le opere della serie “The books I’ve loved” sono realizzate in serigrafia su carta HQ incollate su tela, dopo uno studio del testo in lingua originale e nella prima edizione, del carattere tipografico e, quando possibile, nel rispetto della dimensione di stampa.

Nell’opera è l’intero testo del libro a rivelare l’immagine, attraverso gli effetti creati dai gradi di opacità delle lettere e dalla loro posizione. Le variazioni di intensità delle lettere rappresentano la fragilità della nostra memoria, che spesso dimentica anche ciò che ha amato.”

Gisa Bruno

L’ ingresso alla mostra è gratuito

 Bio

Marc Vincent Kalinka è un artista italiano di origine russe. Dopo una prima esperienza con la musica, lavora come regista, attore di teatro e mimo, fondando una compagnia di teatro gestuale e fisico e partecipando a diversi festival, tra i quali il Festival di Avignone. Inizia a sperimentare con il video e in seguito sposta la sua attenzione verso la fotografia, le installazioni multimediali e le performance, per approdare negli ultimi anni alla stampa digitale, alla serigrafia e alla scultura. Partecipa come artista a due edizioni della Biennale di Mosca nel 2005 e 2007, due edizioni della Biennale di Venezia nel 2007 e 2011, anno nel quale partecipa al Festival Internazionale dei Giardini di San Pietroburgo, su invito del Museo Statale Russo. Nel 2010 espone a Frieze Art Fair, Londra, Just Madrid e Loop Barcelone. Nel 2013 partecipa alla mostra “Yona Friedman. Genesis of a vision” presso l’Università di Architettura di Losanna. Nel 2014 partecipa ad Art Brussels e Manifesta 10, con il progetto BLKNZM, già presentato alla 54a Biennale di Venezia nel 2013. Nel 2015 espone a Scope NY, in una personale al Museo Civico di Zilina e al Ministero per gli affari esteri Slovacco a Bratislava. Nel 2016 si dedica al design fondando la MVK Revo Design. Partecipa al Fuorisalone di Milano e viene invitato come ospite e relatore al Design Week di San Pietroburgo. Marc Vincent Kalinka ha esposto in collettive insieme a grandi nomi dell’arte contemporanea, come Adrian Paci, Roberto Cuoghi, Jota Castro, Carlos Garaicoa e alcune sue opere fanno parte di prestigiose collezioni corporate e private. 

web-site www.marckalinka.com

Come designer dal 2015 progetta e realizza mobili per sé e per altre aziende.

MVK Revo Design http://www.designmvk.com/

il canale Vimeo di Marc Vincent Kalinka:  https://vimeo.com/user18270471 da dove è stato tratto il video che accompagna quest’articolo.

la pagina facebook dell’evento: https://www.facebook.com/www.coregallery.it/

fonte: Gisa Bruno