Inserito da Luigi Passariello il 27 maggio 2017

Un successo, non si può definire altrimenti la prima edizione del Concorso Fotoletterario “Arenella e Vomero nella Napoli Capitale”, promosso dalla V Municipalità di Napoli (Arenella-Vomero), presieduta da Paolo De Luca su proposta del Consigliere Domenico Cerullo di MO-Unione Mediterranea su un’idea di Antonio Lombardi.

SABATO 27 MAGGIO

LA PREMIAZIONE DEL

1° CONCORSO FOTOLETTERARIO

“ARENELLA E VOMERO NELLA NAPOLI CAPITALE”

Appuntamento alle ore 17.00 presso la sala consiliare Silvia Ruotolo in via Morghen 

 

L’obiettivo, assolutamente raggiunto, era sollecitare alla conoscenza dei luoghi storici dell’Arenella e del Vomero. Per partecipare, infatti, bisognava fotografare un elemento storico della zona collinare antecedente al 1860 ed abbinarvi uno scritto nel quale si rammentavano le particolarità dell’oggetto della foto, darne cenni storici o curiosità. Non era semplice, bisognava fare ricerche o aver letto qualcosa sulla storia dei due quartieri, ma nonostante l’obiettiva difficoltà hanno risposto entusiasticamente in 46, tra i 15 e gli 80 anni di età, inviando ben 123 fotografie. 

A dare una mano ai concorrenti la pagina Facebook dedicata, che ogni giorno ha pubblicato un suggerimento, portando alla conoscenza dei luoghi più insospettabili o misconosciuti, oltre ad esaltare quelli già turisticamente sfruttati. Alla fine se ne contano ben 49!

LOCANDINA.SEB.def

Un numero insospettabile per un quartiere che non viene considerato storico a pieno titolo e non è adeguatamente sfruttato turisticamente, malgrado ne abbia tutte le potenzialità.

La speranza è che il concorso faccia da sprone ad un maggiore interesse da parte delle organizzazioni turistiche e delle istituzioni per la valorizzazione del patrimonio storico collinare, in modo da poter condividere con “giù Napoli” il successo turistico che la città sta vivendo.

Sabato pomeriggio alle 17.00 presso la sala consiliare “Silvia Ruotolo” della V Municipalità, sita in via Morghen 84, ci sarà l’evento conclusivo, in cui si premieranno i vincitori.

A presiedere la giuria è il Presidente della Municipalità, Paolo De Luca, al quale si sono affiancati il fotografo professionista Paolo Cappelli, il Professore Giuliano Genna e l’ideatore stesso del concorso, il meridionalista Antonio Lombardi.

A consegnare i premi sarà il testimonial dell’iniziativa, lo scrittore e giornalista napoletano di cultura meridionalista  Angelo Forgione che ne ha entusiasticamente accettato il ruolo di promotore.

I premi saranno libri sulla storia di Napoli ed opere d’arte. I primi offerti da “La stamperia del Valentino”, i secondi frutto originale del M.stro Alessandro Flaminio de “Le voci di dentro” che ha realizzato dei San Gennaro in esclusiva per la premiazione. 

Nel frattempo già si discute dell’edizione 2018…

fonte: Antonio Aliberti

 

Categoria:

NEWS

Tags: